Nessun prodotto nel carrello.

Caseificio

Nel caseificio lavoriamo esclusivamente il nostro latte, sia vaccino che caprino. Siamo certi che la sua alta qualità vada valorizzata lavorandolo a latte crudo, mantenendone così, tutte le sue caratteristiche originali.
Essendo consapevoli che, solo se gli animali stanno bene, il loro latte continuerà ad essere di pregio, abbiamo deciso di non destagionalizzare le capre, seguendo i loro naturali cicli riproduttivi. Per questo, in alcuni mesi dell’anno (da fine novembre a fine gennaio circa) non troverete prodotti caprini freschi.
Le vacche, invece, danno latte, alternandosi, tutto l’anno. E’per questo che la nostra produzione si concentra prevalentemente sul latte vaccino, col quale facciamo:

  • CAPRINI FRESCHI : un formaggino tipico della zona, morbido, spalmabile e, se consumato fresco, con una punta di piacevole acidità che fa risaltare il “dolce” del nostro latte.
  • PRIMO SALE: un altro formaggio fresco ma con una pasta completamente diversa. Liscia e tenera, che tende a cremificare se stagionata al fresco.
  • CACIOTTA SEMISTAGIONATA: con pasta elastica ma sempre morbida e piacevole è una caciotta con almeno 30gg di stagionatura. Cominciano ad affiorare i profumi dei prati dove le nostre vacche pascolano.
  • TOMINO: con la sua bivalenza può essere gustato sia crudo che sciolto sulla piastra dove i suoi sapori gentili acquisteranno gustosità.
  • CACIOCAVALLO: una lavorazione tipica del sud. La nostra sfida nel far apprezzare la pasta filata, ricchezza considerevole nell’immenso patrimonio lattierocaseario.
  • SOLRENDENA: il nostro stagionato. Con almeno 3 mesi di riposo in cella è un formaggio semicotto, con pasta compatta e saporita. E’ consigliato anche in cucina.

Altri prodotti che potete trovare sono il LATTE FRESCO CRUDO o PASTORIZZATO e gli YOGURT di diversi gusti. Colonna portante è lo yogurt al NATURALE (senza aggiunta di zuccheri), ma deliziosi sono anche quelli alla FRUTTA , fatti con marmellate bio prodotte con frutta di stagione. In questo periodo potete trovare:

  • FICO
  • PRUGNA
  • FRAGOLA
  • FRUTTI DI BOSCO
  • AMARENA

Per quanto riguarda il latte di capra, invece, prediligiamo le lavorazioni lattiche, ossia con un’acidificazione del latte lenta e prolungata e con poco utilizzo di caglio.
I prodotti che facciamo sono:

  • CAPRINO FRESCO: simile a quello vaccino, di pezzatura poco più grande. Candido, fa fiorire in bocca la sua particolare, delicata nota acidula
  • ROBIOLA A CROSTA FIORITA: la pasta è sempre spalmabile, ma il gusto è deciso e intenso, soprattutto con una stagionatura prolungata (20gg). Il sottocrosta cremifica e il profumo aumenta. Tagliandola si noteranno le stratificazioni date dall’adagiarsi lento della pasta nelle forme.